home
Homepage
I libri e i saggi più importanti scritti da Renzo Cresti e alcune traduzioni in inglese di Chiara Calabrese


Renzo Cresti

E' uscita la seconda edizione del libro Richard Wagner, la poetica del puro umano, è possibile ordinarlo, come Ragioni e sentimenti, alla Casa Editrice Libreria Musicale Italiana via telefono allo 0583.394464 o via mail lim@lim.it, vi sarà mandato direttamente a casa.
Presentazioni: dopo circa 30 presentazioni della prima edizione, la prima della seconda è stata effettuata a Verona, nella storica sede del Goethe Institut, venerdì 10 marzo; è seguita quella a Lucca, presso il Caffè Letterario Lucca Libri, venerdì 17 marzo, con prolusione di Carmelo Mezzasalma; a Milano, Soffitta Zanetti, sabato 25 marzo; ancora a Milano, mercoledì 5 aprile, presso Amici del Loggione, in collaborazione con l'Associazione wagnerina di Milano; inoltre, a La Spezia presso il Lieceo musicale, 29 maggio; a Villa Orlando di Torre del Lago Puccini il 25 giugno e altre in arrivo!
 

Si è festeggiato un anno dalla pubblicazione di  Ragioni e sentimenti nelle musiche europee dall'inizio del Novecento a oggi, ed. Libreria Musicale Italiana. Richiederlo a lim@lim.it 
In ottobre seconda edizione

La prima presentazione è stata, domenica 20 dicembre 2015 a Lucca. Sono seguite le presentazioni a Roma, il 24 gennaio, presso il Teatro in Scatola; a Rovigo, il 19 febbraio al Conservatorio; poi la volta a Milano l'8 marzo, presso il Conservatorio; a Pisa il 10 marzo, presso la Biblioteca comunale; il 24 marzo presentazione a RAI radio 3; ancora a Milano l'8 aprile presso la libreria Odradek; a Bergamo il 9 aprile presso la Casa Natale di Donizetti; a Firenze il 16 aprile, presso il Conservatorio; a RAI radio 3 il 17 aprile; a Modica, il 20 aprile; l'8 maggio a Torre del Lago Puccini, presso Villa Orlando; a Trieste, il 20 maggio, presso la Libreria Minerva; a Lucca il 26 maggio, presso il Caffé Letterario Lucca Libri;  a Panzano in Chianti, il 10 luglio, presso Pieve di san Leolino edizioni Feeria; a La Spezia, 15 ottobre; a Torino, il 23 ottobre, per la XXXI Rassegna Musiche in Mostra, Accademia; a Bologna, 12 novembre, Conservatorio. A Palermo, 11 dicembre, Museo di Arte Moderna; all'Accademia di Belle Arti di Venezia, martedì 7 febbraio, ore 11; al Conservatorio di Piacenza, 9 febbraio 2017; a Roma, Conservatorio, lunedì 10 april a Orta, Concerti di Mezzogiorno, 19 agosto, ore 12.
In uscita la seconda edizione! Presentazioni già in programma, 6 novembre, a Lucca (Caffé Letterario Lucca Libri, ore 18), a Roma e al Conservatorio di Fermo (30 novembre),
Molte le recensioni (vedi nella sezione Libri).

A breve:

In settembre Cresti cura la Rassegna Questione di Stili del Laboratorio Brunier (dal 14 al 30 settembre).

Il 3 ottobre, ore 17.30, Cresti presenterà il nuovo cd di Alessandra Bellino al Museo del Novecento a Milano.

In novembre, dal 6 al 19, Festival Cluster, di musica contemporanea. Il 6 Cresti presenterà, presso il Caffé letterario Lucca Libri, la seconda edizione del suo Ragioni e sentimenti, mentre l'11 dialogherà con Alessandro Solbiati sulla musica di questo grande autore.

Il 28 novembre, Cresti parteciperà al pomeriggio dedicato ad Armando Gentilucci, presso il Museo del Novecento a MIlano.

Il 30 novembre presenterà la seconda edizione di Ragioni e sentimenti presso il Conservatorio di Fermo.

Si è svolto:

Il 25 settembre, si è svolto presso il Conservatorio di Firenze, Villa Favart, un incontro-concerto dedicato al compositore Claudio Boncompagni, la relazione di Cresti, intitolata Svaniti di luce e d'ombra i veli, ha messo in evidenza la musica e l'uomo Boncompagni con una serie di testimonianze tratte da manoscritti in possesso dello stesso Cresti.

Il 23 settembre si è svolta la Bayreth Italiana, Convegno di Studi nella splendida cornice di Villa Vigoni a Loveno di Menaggio, sul Lago di Como, la relazione di Cresti: Il martirio di san Sebastiano, un Parsifal italiano?

Venerdì 9, sabato 10 e domenica 11 giugno si è svolto il Festival Internazionale di musiche jazz 'ìAnfiteatro Jazz' a Lucca, di cui Renzo Cresti è l'ideatore (il festival prese vita nel 1995), il direttore artistico e il presentatore; due i concerti giornalieri, 68 i musicisti che vi hanno partecipato, 5000 le persone che li hanno applauditi!

Sabato 22 aprile, Cresti ha ricordato il compositore Claudio Boncompagni, in occasione di un concerto della pianista Ilaria Baldaccini.

Martedì 4 aprile, ha relazionato su Salvatore Sciarrino in occasione del concerto per i 70 anni del maestro presso il Conservatorio di Lucca.

I venerdì 3, 10 17 marzo, Cresti ha tenuto un seminario sul Musical, presso l'Università dell'Età Libera di Lucca (Cresti fa parte del Comitato scientifico)

Sabato 7 gennaio 2017, Cresti ha presentato i Canti dell'anima di Piero Nissim, presso l'Agorà di Lucca.

Domenica 4 dicembre 2016,  presso la chiesa di san Giuseppe a Torre del Lago (Lucca), Cresti ha presentato lo Stabat Mater di Piero Nissim, per il Mese Pucciniano della Fondazione Puccini Festival.

Giovedì 8 dicembre 2016, presso l'Auditorium Pietro Floridia di Modica,  ha Cresti introdotto la figura di Pietro Floridia, nell'ambito di una tavola rotonda dedicata al progetto Floridia-Luporini, organizzata dall'Associazione Brunier con la collaborazione dei Comuni di Modica e di Lucca (i quali hanno steso una dichiarazione di intenti per rivalutare i due musicisti).

Il 10 e il 12 dicembre 2016, Cresti ha  partecipato al Convegno su Giacinto Scelsi, nell'ambito della rassegna "Scelsiana", organizzata dal Teatro Massimo e dal Comune di Palermo; nello stesso ambito presenterà il libro Ragioni e sentimenti.

A Pisa, per la Stagione di sant'Anna, il 20 novembre 2016, Cresti ha presentato  il concerto della pianista Ilaria Baldaccini dedicato a Claudio Boncompagni.

Venerdì 28 ottobre, Cresti ha presentato, insieme a Giancarlo Cardini, il cd di Luca Lombardi Piano Works, presso La Fenice di Firenze.

Domenica 16 ottobre è iniziata la diciannovenisa rassegna dell'Associazione Cluster, di cui Cresti è direttore artistico, trovi il programma su Facebook.

Da anni, Renzo Cresti cura la rassegna Questioni di stili a Lucca (che prima si chiamava Da un suono all'altro), la manifestazione di quest'anno, VI edizione curata dal Laboratorio Brunier, ha avuto inizio il 12 settembre con una serata dedicata a I costumi nell'opera e nell'operetta, chiesa di santa Caterina; il 15 è seguito un concerto dal titolo Jazz e dintorni, Sala Ademollo a Palazzo Ducale; il 17, riprendendo il titolo dell'ultimo libro, Ragioni e sentimenti, una miscellanea di pezzi di autori di oggi, chiesa di santa Caterina.

Il 23 luglio, ore 17, Cresti è stato ad Assisi Suono Sacro, con una relazione al convegno su L'artista illuminato.

Nei giorni 3, 4 e 5 giugno, si è svolto il Festival internazionale di musiche jazz, Anfiteatro jazz, giunto alla sua ottava edizione nella splendida cornice di piazza Anfiteatro a Lucca, a ingresso gratuito, rassegna ideata e curata da Renzo Cresti. www.anfiteatrojazz.it

Il 13 maggio, Cresti è stato a Stoccarda all'Istituto italiano di cultura per una conferenza su Wagner e presentazione del suo libro monografico Richard Wagner, la poetica del puro umano. il giorno dopo a Monaco. http://www.blogdellamusica.eu/richard-wagner-renzo-cresti-libro/

Il 18 maggio, Cresti ha partecipato alla tavola rotonda e poi presenterà il concerto dedicato a Pietro Floridia e a Gaetano Luporini presso il Teatro di Ponte a Moriano, ore 18 e ore 21.

Vedi i saggi nuovi: La creazione estemporanea (intervento al Convegno della giornata mondiale del jazz, Lucca 30 aprile) e Wagner e la musica contemporanea (intervento alla Casa della musica a Stoccarda, 13 maggio)

Il 18 aprile, Cresti ha coordinato a Modica la tavola rotonda su Pietro Floridia e Gaetano Luporini, ore 18.30 presso l'auditorium "Floridia". Il giorno seguente ha presentato il concerto di musiche dei due maestri e parti dell'opera teatrale Maruzza, presso il Teatro Garibaldi.

Il 30 aprile, Cresti ha partecipato alla tavola rotonda sul Jazz, nell'ambito della giornata europea dedicata a questa musica, presso la sede della Fondazione Puccini, Mura urbane di Lucca.
 
Il 20 febbraio Cresti ha partecipato a Lucca alla tavola rotonda dedicata a Gaetano Giani Luporini e il 25 febbraio, presso l'Istituto Boccherini, ha illustrato, insieme a Pietro Rigacci, il trattato Geometrie e inversioni contrappuntistiche dello stesso Giani Luporini.

l 12 gennaio Cresti ha tenuto una relazione al Museo del Novecento di Milano, ore 15, dal titolo, Bruno Maderna, un umanista in mezzo allo sperimentalismo europeo.


Curriculum breve


Renzo Cresti è docente di Storia ed Estetica della Musica presso l'Istituto Superiore di Studi Musicali "Luigi Boccherini" di Lucca, dove è stato Direttore dal 1 giugno 2006 al 31 ottobre 2009 e dove tiene anche un corso sulla Storia del Jazz.

Musicologo e musicista, ha studiato chitarra e contrabbasso, si è laureato al DAMS dell'Università di Bologna e in quella stessa Università si è perfezionato in Musicologia. E' pure scrittore di testi letterari.

Ha scritto o curato 40 libri, fra gli ultimi volumi si citano: l'Enciclopedia Italiana della musica contemporanea, 3 voll. e 10 cd (Napoli 1999-2000), Firenze e la musica italiana del secondo Novecento (segnalazione d'onore al Premio Firenze, 2004), il volume con cdrom L'Arte innocente (Milano 2006), I linguaggi delle arti e della musica, l'e(ste)tica della bellezza (Viareggio 2007), l'ipertesto di Storia della musica, giunto alla sesta edizione con il titolo La Vita della Musica (Panzano in Chianti 2008), Puccini e il Postmoderno, con English Version e anche in edizione giapponese (Fucecchio 2008, Tokio 2010; di Puccini Cresti ha curato anche l'epistolario con Adami), Franco Calabrese nel teatro lirico italiano, Fare musica oggi (entrambi Massarosa 2010), Richard Wagner, la poetica del puro umano (Lucca 2012, anche in edizione inglese).

Numerose le monografie sui compositori contemporanei, iniziate con quella su Franco Donatoni (Milano 1982), proseguite con quelle su Aldo Clementi (MIlano 1990), su Niccolò Castiglioni (Milano 1992), su Giorgio Gaslini (Milano 1994) e su Franco Margola, Carlo Prosperi, Luciano Chailly, Gaetano Giani Luporini e altri, inoltre saggi su Giacinto Scelsi, Luigi Nono, Sylvano Bussotti e pressochè su quasi tutti i compositori delle ultime generazioni, analizzati nell'antologia Verso il 2000 (Pisa 1990), in Autoanalisi dei Compositori Contempornanei (Napoli 1998) e nella citata Enciclopedia.

Durante gli anni Novanta ha diretto la Collana "Linguaggi della musica contemporanea" dell'editore Miano in Milano, per il quale sono usciti 14 libri. Ha curato anche un'altra Collana per Marco Del Bucchia editore, per la quale sono usciti 7 libri.

Dal 1991 al 1994 ha diretto, insieme a Donata Bertoldi, la Gazzetta discografica "Il Pasquino musicale". Ha scritto su quasi tutti i numeri della rivista "Piano time", ha tenuto per anni una rubrica fissa sulla rivista "Il grandevetro" ora la tiene sulla rivista "FaLaUt"; ha inoltre scritto e scrive su molte altre riviste, fra cui: "Amadeus", "1985 la musica", "Konsequenz", "Sonus", "Musica Attuale", "Erba d'Arno", "Feeria" etc. Numerosissimi i suoi scritti in Note di copertina di cd e Prefazioni a libri.

Molti sono i suoi articoli e libri tradotti in inglese, francese, spagnolo, portoghese, tedesco e giapponese.

Ha scritto due romanzi, Nella notte, la fiamma La terra che canta  (arrivato in finale al Premio Pisa del 2000); tre libretti d'opera, scritti a carattere culturale e sociale, resoconti di viaggi e saggi su Cataloghi d'arte.

Ha lavorato per molte importanti Istituzioni, per diverse Università (anche straniere) e con molti Conservatori, per la Biennale di Venezia, per il Maggio Musicale Fiorentino, per la Chigiana di Siena, per la RAI, Istituti di Cultura Italiani all'estero, per la Radio Svizzera Italiana etc.

Intensissima la sua attività di operatore culturale. Da giovane fondò il Centro Musicale Fiorentino (attivo per tutti gli anni Settanta a Firenze, con concerti, conferenze, scuola di musica e stampa di un Bollettino musicologico). E' stato fra i soci fondatori della Federazione Compositori Italiani. Molti compositori gli hanno dedicato loro brani e il suo Archivio sulla musica contemporanea contiene molti manoscritti e migliaia di spartiti e partiture, registrazioni inedite, nastri, cassette, dischi e compac-disc.

Durante gli anni Ottanta è stato Direttore artistico di diversi Festival musicali, come "Luglio Musica" di Certaldo, "Prospettive Musicali" di Acqui Terme (insieme ad Aldo Brizzi), "Portovenere in Musica" e di alcune Stagioni concertistiche di Piombino, Follonica, San Casciano in val di Pesa (Fi) e Santa Maria a Monte (Pi). E' ora Direttore artistico dell'Associazione CLUSTER di Lucca.

E' stato Consulente musicale del teatro del Giglio di Lucca (1994-98), ideando fra l'altro il festival internazionale Anfiteatro Jazz, che è stato ripreso nell'ultima settimana di giugno di quest'anno. E' stato direttore di diverse Associazioni (come "Musica Futura" di La Spezia), ha fatto parte del "G.A.M.O." di Firenze; ora è Consulente musicale dell'Orchestra di Fiati della Provincia di Lucca e Direttore artistico del Festival Anfiteatro Jazz di Lucca.

Ha fatto parte e fa parte di numerosi concorsi di composizione e di interpretazione sia di musica classica sia di musica jazz (come quello di "Barga Jazz", concorso e festival a cui Cresti ha dedicato un libro). E' attualmente Presidente del Concorso di interpretazione "Fernando Mencherini" a Cagli.

Si è sempre interessato anche al mondo delle Filarmoniche (lavorando con diverse Bande toscane) e a quello della musica giovanile (ha suonato blues, rock e jazz).

Da 20 anni fa parte del Comitato Scientifico dell'Università dell'età libera di Lucca; fa inoltre parte della Società "Palmas International", infine, nel 2012, è stato nominato dalla Provincia di Lucca quale Direttore artistico del progetto della Comunità europea Sonata di Mare.

Confronta sezioni Autobiografia e Attività, vedi anche Recensioni per conoscere il parere di Cresti sugli avvenimenti del mondo della musica e dell'arte.

Navigando nelle varie sezioni scoprirai non solo i libri e l'attività di Renzo Cresti ma anche molti approfondimenti sulle tematiche culturali più importanti del nostro tempo, lo studio critico sui compositori e interpreti italiani contemporanei e quello su alcune figure  grandi e storiche, inoltre, alcuni contributi letterari. Infine, un'utile sezione in lingua inglese e una ricca sezione iconografica, anche con foto rare.

Dopo oltre 30 presentazioni e altrettanti recensioni, il suo libro Richard Wagner, la poetica del puro umano, viene ancora richiesto, a 3 anni dalla stampa! 
 
Renzo Cresti è stato a Colonia il 10 settembre 2013 http://www.iiccolonia.esteri.it/IIC_Colonia e il 5 ottobre 2013 alla Biennale di Venezia per due conferenze su Wagner http://www.labiennale.org/it/musica/programma/calendario.html
http://came.unisalento.it/media/su-wagner/
Video presentazione libro su Wagner alla Biblioteca Comunale di Pisa 
http://www.youtube.com/watch?v=7-EJAV4CPso&feature=youtu.be
 

In questo sito, che è sempre in continuo aggiornamento, trovi attualmente ben 250 schede!
47 saggi di musica contemporanea
26 saggi musicali
53 schede su compositori e 7 su interpreti
11 scritti didattici
11 scritti letterari
16 scritti in inglese
4 in francese, due in spagnolo, uno in giapponese e uno in tedesco
18 i libri di Cresti presi in esame (con scheda riassuntiva degli altri)
11 scritti letterari
14 scritti in inglese tradotti da Chiara Calabrese (6 i suoi scritti nella sezione a lei dedicata)
inoltre le recensioni e le segnalazioni che sono aggiornate costantemente (attualmente sono 26)
infine l'attività di Cresti qualescrittore, musicologo e organizzatore culturale viene seguita giornalmente
buona navigazione!


Questo sito riporta, in modo sintetico, i lavori svolti da Renzo Cresti durante la sua attività di scrittore, sono saggi già pubblicati quindi coperti dal diritto d'autore, ogni citazione, anche parziale, deve riportare la fonte. In quei pochi casi in cui il saggio è stato steso esplicitamente per questo sito va citato l'indirizzo del sito.

Cresti ha partecipato al Convegno Inquietudini nella modernità, Loveless: affective insight? Sotto l'alto patronato del Presidente della Repubblica, giovedì 5, venerdì 6, sabato 7 dicembre 2013, presso l'Aula magna dell'Università di Careggi e Sala Minerva dell'Accademia di Belle Arti di Firenze, con la relazione L'amore di plastica nella musica postmoderna

Vedi intervista http://came.unisalento.it/media/su-wagner/
e anche http://nuke.amalteaonline.com/Portals/0/upload_rivista/Rivista_ventinove/06_Sguera_A%20proposito%20di%20Wagner.pdf

http://www.quiflaminiamarche.corrierenazionale.it/cagli/2013/06/03/news/40140--La-musica-puo-fare-molto-di-piu-che-divertire-

Renzo Cresti è anche su facebook ed ha creato il Gruppo Compositori italiani d'oggi


English Version

Renzo Cresti is professor of Music History at the Conservatory in Lucca, where he was also Director, 2006-2009, and where he holds a course on the History of Jazz.

He is noted musicologist, author of 40 books, including a history of the music La Vita della Musica (6th edition, 2008), the Enciclopedia Italiana dei Compositori Contemporanei (3 volumes, 10 cd, Napoli 2000), Firenze e la musica italiana del secondo Novecento (special award Premio Firenze 2005), Puccini e il Postmoderno, with English Version and Japanese Edition (Fucecchio 2008, Tokio 2010), Franco Calabrese nel teatro lirico italiano, (Massarosa 2010), Richard Wagner, la poetica del puro umano (Lucca 2012, also English Edition), and a long series of monographs on major Italian Composers. He also edited the magazine "Il Pasquino musicale" (1991-1993) and several book series.

He writes for Italian and foreign magazines and some of his works has been traslated into English, German, French, Portuguese, Spanish and Japanese.

He has worked with various universities and other prestigious institutions, the Italian public TV, the Biennale di Venice, the Chigiana, the Maggio Musicale Fiorentino and so on.

He was music consultant for the Teatro del Giglio in Lucca, in the years when he also conceived the "Anfiteatro Jazz" (1994-1998). He belongs to the panel of judges in numerous competitions for composers and soloists (he was the Chairman of the "Barga Jazz" iudging panel for several years). He is in great demand as a speaker at conferences, he is music consultant and artistic director of music festivals, cultural associations and orchestras.

He is also authour of short novels, art essays and three librettos.

Cresti is director of European Project "Sonata di Mare".

Cfr. English Version


Renzo Cresti war von 2006 bis 2009 Direktor und Porfessor fur Musikgeschichte am Konservatorium in Lucca. Er is Musikwissenscheftler und Autor von uber 40 Buchern, Novellen und Essays sowie von zahlreichen Monograflen uber bedeutende italienische Komponisten. Zu seinen wichtigsten Veroffetlichungen gehoren ein Band uber die Geschichte der Musik La VIta della Musica (6 Auflage, 2008) und die Enzyklopadie, Enciclopedia Italiana dei Compositori Contemporanei (3 Bande, 2000).
Seine Werke wurden bereits in viele verschiedene Sprachen ubersetzt, u. a. Englisch, Deutsch, Franzosisch, Portugiesisch und Japanisch.
Neben seiner Tatigkeit als Musikberater gehort Cresti den Jurys zahlreicher Musikwettbewebe fur Komponisten un Solisten an. Daruber hinaus gilt er als gefragter Redner auf Konferenzen sowie als kunstlerischer Leiter bei Musikfestivals.

Der Zauber Richard Wagners in der Zeitgenossischen Musik.



 




Chiara Calabrese
Chiara Calabrese è l'autrice delle parti in inglese di questo sito.
Inoltre vedi la sezione Scritti di Chiara Calabrese.
Moglie di Renzo Cresti e figlia del basso Franco Calabrese.

Chiara Calabrese (Lucca 1963) si è laureata in Lettere con indirizzo Europeo alla facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Pisa. Successivamente ha frequentato diversi corsi di perfezionamento.
Ha insegnato tre anni alla facoltà di Lettere dell’Università di Cardiff in Gran Bretagna. E’ docente di Lingua e Letteratura Inglese al Liceo Scientifico ‘A. Vallisneri’ di Lucca. Ha curato gli approfondimenti di Letteratura Inglese nel volume La vita della Musica di Renzo Cresti (Feeria, Panzano in Chianti, 2004), col quale ha collaborato anche al volume Firenze e la Musica italiana del secondo Novecento (LoGisma, Firenze, 2004). Ha inoltre pubblicato ‘Meno di zero - Il minimalismo americano e il romanzo di Ellis’ (in Pietraserena-Ricerca storica e creatività Letteraria, Anno IX - N°34/35, Firenze 1998). Nel 2012 ha tradotto in inglese il volume Eucharistic Colloquies (Feeria/OCD, Panzano/Roma). Ha inoltre tradotto per Guido Miano Editore (Mi), Edizioni Il Molo (Viareggio), Edizioni dell’Erba (Fucecchio – Fi), Maria Pacini Fazzi Editore (Lu), e per le case discografiche Rivo Alto Records e Soul Note Records. Ha tradotto due libretti d’opera: MisterO, musica di Giorgio Gaslini, libretto di Vittorio Franchini, Soul Note, Milano 1996; e nel 2003, avendo in passato intrapreso anche studi di pianoforte e violoncello, su commissione dell’Università di Cincinnati ha tradotto ritmicamente in italiano Casanova’s Homecoming, musica e libretto di Dominick Argento. Ha collaborato per più di dieci anni, come ufficio stampa e organizzatrice, col Conservatorio dell’Università di Cincinnati e col Pratt Institute di New York, nell’ambito delle attività culturali da essi organizzate in Italia. Scrive regolarmente sulla rivista in lingua inglese ‘Grapevine’. Collabora con l’Università dell’Età Libera di Lucca per la quale tiene seminari di Letteratura Inglese e Post-coloniale.

Ha recentemente pubblicato il volume La luce delle grandi leggende, Charles Morgan e Lucca. Scintille di un viaggio letterario, Feeria, Panzano in Chianti 2013. Il libro è stato presentato presso la libreria Lucca Libri e presso il Caffè di Daniela a Lucca, domenica 23 giugno, ore 17, sarà presentato a Villa Orlando a Torre del Lago.
 


Cfr. English Version and Scritti di Chiara Calabrese



Chiara Calabrese was born in Lucca where she lives and works. She graduated in Foreign Languages and Literatures from the University of Pisa. She then worked for three years as Foreign Language Assistant for the University of Wales, College of Cardiff, School of European Studies (Italian). She teaches English Language and Literature at the Liceo Scientifico ‘A. Vallisneri’ in Lucca. She has recently published an essay on Charles Morgan, La luce delle grandi leggende, (Feeria, Panzano in Chianti, 2013). She is the author of the essays on English Literature in La vita della Musica (Feeria, Panzano in Chianti, 2004) by Renzo Cresti, with whom she also collaborated on the book Firenze e la Musica italiana del secondo Novecento (LoGisma, Firenze, 2004). She is also the author of ‘Meno di zero - Il minimalismo americano e il romanzo di Ellis’ (in Pietraserena-Ricerca storica e creatività Letteraria, Anno IX - N°34/35, Firenze 1998). In 2012 she translated into English Colloqui Eucaristici (Eucharistic Colloquies, Feeria/OCD, Panzano/Roma). She has translated for Guido Miano Editore (Milano), Edizioni Il Molo (Viareggio), Edizioni dell’Erba (Fucecchio – FI), Maria Pacini Fazzi Editore (Lucca), and for Rivo Alto Records e Soul Note Records. She has translated two libretti: MisterO, music by Giorgio Gaslini, libretto by Vittorio Franchini, Soul Note, Milano 1996; and in 2003 (having also studied cello and piano) she was commissioned, by the University of Cincinnati, the rhythmic translation of Casanova’s Homecoming, music and libretto by Dominick Argento. She collaborated, for more than ten years, with the University of Cincinnati and Pratt Institute New York, within the cultural activities organized in Italy by the two American Universities. She writes regularly for the magazine in English ‘Grapevine’. Since 1998 she has held seminars on English and Post-colonial Literature for the Università dell’Età Libera di Lucca.



 



Renzo Cresti - sito ufficiale